« VADO CO’ NA’ MIGNOTTA, PERCHE’ NO? | Principale

05/11/2017

Commenti

ivitaly

..non l'hai più rivista ?

mirror

che storia..

Verifica il tuo commento

Anteprima del tuo commento

Questa è solo un'anteprima. Il tuo commento non è stato ancora pubblicato.

In elaborazione...
Il tuo commento non può essere pubblicato. Errore di scrittura:
Il tuo commento è stato pubblicato. Pubblica un altro commento

I numeri e le lettere che hai inserito non corrispondono a quelle dell'immagine. Prova di nuovo.

Come ultima cosa, prima di pubblicare il tuo commento, inserisci le lettere ed i numeri che vedi nell'immagine qui sotto. Questo impedisce che programmi automatici possano pubblicare dei commenti.

Fai fatica a leggere quest'immagine? Visualizzane un'altra.

In elaborazione...

Scrivi un commento

Le tue informazioni

(Il nome e l'indirizzo email sono richiesti. L'indirizzo email non verrá visualizzato con il commento.)

La mia foto

UNA CITTA'............

  • Ma guardaLI, guardaCI, guardaTI MA gUArDa che CitTà strETTa StrETtA sembriamo UoMiNi ma SiamO cose che vanno tANto di fretta una città…….. ............una botta secca della mia voce, mi scuoto dalla poltrona, sto vegetando, il cervello bloccato e lo sguardo fisso verso l’angolo retto della porta.......... .........la paura di muovermi, di uscir di casa, di esser visto dagli altri e di non esser guardato dagli altri. E poi la paura del buio, dei luoghi chiusi, delle malattie, della morte, del dolore, del silenzio e del rumore.......... ........e poi chiudersi dentro casa e cancellare, scappare, nascondere la testa sotto la sabbia o tra gli scenari sfavillanti d’uno show del sabato sera, seduti sulla poltrona a cambiar faccia o a cambiar canale..... ....

PHOTOGALLERY


Blog powered by Typepad
Iscritto da 08/2005